Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Mercoledi 20 Settembre 2017
 

Cosa sono i funghi

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Appartengono al regno vegetale, ma non hanno foglie, fusti, fiori, radici; pertanto si riproducono per mezzo delle spore, corpiccioli microscopici corrispondenti ai semi delle piante superiori, dalla cui germinazione si forma il micelio, un intreccio di minutissimi filamenti, detti ife, seminascosti nel terreno o sotto lo strato fogliare.
E’ il micelio il vero fungo, mentre quello che comunemente viene indicato con questo nome altro non è che il carpoforo, ossia il frutto.
I fattori climatici favorevoli alla nascita dei funghi sono le alte temperature congiunte all’umidità atmosferica, mentre il caldo secco, il vento e il freddo fungono da ostacolo

Un fiorentino scoprì le spore
Spetta al naturalista Pier Antonio Micheli (1679-1737), fiorentino di nascita, il merito incontestabile di aver scoperto le spore, sconfessando con questa geniale scoperta la teoria della “generazione spontanea dei funghi” che dominava incontrastata negli ambienti scientifici del suo tempo.
Fu botanico di cor te del Granduca Cosimo III de' Medici, e questa importante carica (ottenuta non senza fatica, perché non aveva seguito studi scolastici regolari) gli consentì di girare in lungo e in largo attraverso la Toscana, di viaggiare in diverse regioni italiane, e di recarsi anche all’estero: un vero e proprio precursore del moderno trekking. Ricoprì incarichi importanti, che lo fecero conoscere ed apprezzare negli ambienti scientifici europei.
Scrisse un’opera di grande rilievo nella cultura naturalistica del ‘700: “Nova Plantarum Genera” in cui vennero descritte numerose specie di piante, compresi i funghi; pertanto possiamo dire che proprio con lui ebbe inizio la moderna micologia.
Il manoscritto originale del Micheli con i suoi preziosi disegni è conservato presso la Biblioteca Nazionale di Firenze, mentre presso l’Istituto Botanico dell’Università di Firenze, adiacente al Giardino dei Semplici che lui diresse, si conserva una parte del suo erbario micologico.
Coop Firenze

Glossario di Micologia

Utenti

Alessandro   SALVO MESSINESE   gio   esselle   angelo5858   crm   crm   crm   danilux   Massimo   Kragostef   Giuseppe  

Sedi

  Via Eleonora D'Angio 12 95030 Pedara (CT)
  Barcellona Pozzo di Gotto
  info (@) fungaiolisiciliani.it
  +39 3474575855
  +39 3291233364
 C.F 9003237087