C. A.I. Sezione di GIARRE SEGNALETICA IN MONTAGNA E L’IMPORTANZA DI SAPERLA LEGGERE:

Per tutti coloro che per qualsiasi motivo si avventurano in montagna, la segnaletica è davvero importante in qualsiasi punto del sentiero ci si trovi, che sia all’inizio, ad un bivio, o durante l’escursione.

In questo articolo in particolare  si  parlerà della segnaletica che ogni escursionista incontra nei percorsi di montagna. Iniziamo con questo prospetto del CAI – Club Alpino Italiano, che ci mostra tutti i tipi di segnali che possiamo incontrare nel nostro percorso e il loro significato.Prospetto simboli 2016 HI 1024x707

 

Per il C.A.I., la segnaletica presente nei sentieri rappresenta uno strumento di pianificazione territoriale con il quale si indirizza la valorizzazione e la tutela dell’ambiente montano”.

Quella che abbiamo appena visto e di cui entreremo nel dettaglio nel seguito dell’articolo è la segnaletica ufficiale del C.A.I., che è formata da un rettangolo colorato di rosso/bianco/rosso, abbinata quasi sempre a un codice numerico, e che solitamente troviamo dipinta su rocce o su alberi, ma anche installata sui pali nel caso della segnaletica verticale.

LA SEGNALETICA VERTICALE:

Per quanto riguarda per l'appunto la segnaletica verticale in escursione, si vuole precisare che i due colori scelti non sono stati decisi in modo casuale, ma perchè sono due colori che possono essere ben visti se posizionati in mezzo al bosco o lungo un sentiero, ma anche se dipinti sulle rocce o sugli alberi.

segnaviaLa Tabella segnavia  indica la direzione della località di destinazione, e il tempo medio per raggiungerle in minuti. Il segnavia bianco e rosso o quello con il numero indicano la continuità del sentiero. Lo stesso vale per l’ometto di pietre, che solitamente viene utilizzato in terreni aperti d’alta montagna. Il numero che solitamente viene impresso sulla segnaletica è composto solitamente da tre cifre, la prima riguarda il settore su cui si trova il sentiero (ogni zona geografica/regione può avere anche fino a 10 settori) e gli altri due rispettivamente numero  del sentiero e gruppo montuoso.